28
Giu.

Seminario itinerante nel mondo sacro etrusco e rituali evolutivi

(28) 29-30 Giugno 2019

Faremo pratiche derivate da diversi sciamanesimi latinoamericani (andino, venezuelano e messicano) e dalla psicogenealogia in antichi luoghi sacri nell’area di Sorano, Sovana, Pitigliano e San Colombano. L’obiettivo è sperimentare tecniche rituali, simboliche ed archetipiche per entrare in contatto con gli elementi della natura, le forze ancestrali delle memorie etrusche e del proprio albero genealogico in un itinerario psichico, sensoriale e corporeo centrato nel viaggio attraverso i 3 mondi interiori (Cielo, Terra e Inferi) affrontando anche temi della nascita, della morte e della rinascita. Useremo la geografia sacra per definire le mappe interiori per risvegliare potenzialità, talenti e strumenti per affrontare le scelte esistenziale in un percorso trasformativo.

Programma

Venerdì ore 14:00 arrivo pratiche introduttive (facoltativo) arrivi entro le ore 23:00 per chi non partecipa alla giornata facoltativa oppure sabato mattina entro le 09.30.
Sabato e domenica pratiche e rituali nei luoghi sacri partendo al mattino e tornando alla sera (pranzo al sacco). Il seminario termina la domenica alle 18:00.

Materiali

Tutti i materiali per i rituali sono compresi nella quota.
Cosa devono portare i partecipanti:
costume da bagno, un asciugamano, ciabatte da doccia, scarpe per camminare su sentieri, impermeabile, torcia elettrica, zaino per le camminate (che possa contenere i vostri oggetti personali, una bottiglia d’acqua da 1 l, il pasto a sacco, l’asciugamano, il costume da bagno), pantaloni di tela lunghi adatti per camminare dove c’è vegetazione ( per evitare di graffiarsi ) una maglia e giacca poiché le sere possono essere molto fresche, cappello per il sole, non indossare vestiti né intimo neri, vanno bene gli altri colori, 2 oggetti da regalare agli altri partecipanti ( può essere qualsiasi cosa).
Facoltativo:

  • Per chi fa uso di acque di luce consigliamo di portare una bottiglietta per raccogliere le acque a San Colombano;
  • uno strumento musicale qualsiasi, dal tamburo alla campanellina, (facoltativo);
  • una benda per gli occhi;
  • un profumo o essenza che vi piace mettervi;
  • qualcosa per sedersi per terra, considerare che il terreno potrà essere bagnato o fangoso o un seggiolino pieghevole;
  • un oggetto che rappresenti qualcosa che volete lasciare andare dalla vostra vita o l’ostacolo da superare;
  • strumenti musicali ( tamburo, campane, campanellini, ecc.);
  • foto e nomi di viventi con data e luogo di nascita di persone che volete che ricevano aiuto e forza spirituale da mettere sull’altare; oggetti personali che volete che siano sacralizzati e caricati delle forze degli spiriti; foto di persone care morte che volete ricordare o con le quali volete pacificarvi o che volete che ricevano luce mettendole sull’altare del gruppo.

Facoltativo per il rituale del despocho (offerta per la guarigione o la realizzazione di mete personali):

  • un oggetto o un disegno o una foto che rappresenti quello che si vuole chiedere;
  • una foto o una stampa o una statuina o un oggetto (possono essere anche più di uno) che rappresentino o siano in relazione con divinità e figure spirituali di qualsiasi religione ed epoca o forze naturali o luoghi di potere dei quali vogliamo richiamare la presenza nel rituale.

Quote di partecipazione

Per chi partecipa fin dal pomeriggio di venerdì, sabato e domenica 230€
Per chi viene il sabato e domenica 180€ + quota associativa € 5
(la tessera non è necessaria se già soci 2017-18 Arci, Lega Ambiente, Uisp)

Vitto e alloggio

Saremo ospitati presso una bellissima villa immersa nella campagna maremmana situata nei pressi di Manciano (GR), dotata di piscina interna.
È possibile pernottare in loco nelle seguenti sistemazioni fino a esaurimento posti. Prezzi al giorno:
– camera doppia/matrimoniale con bagno: 20€/testa
– camera doppia/matrimoniale con bagno condiviso: 15€/testa
– tenda con uso bagno: 10€/testa
Pasti: quota giornaliera 35€ comprensiva di colazione, pranzo al sacco e cena.
Per chi volesse organizzarsi presso altre strutture della zona è consigliabile aderire ai 2 pranzi al sacco e alla cena del sabato (quota 30€), perché essendo un seminario residenziale sono previste attività serali.

Come arrivare:

Villa San Michele
dal comune di Manciano ( provincia di Grosseto) si prende da Via Gramsci la strada provinciale della Collacchia, si gira a destra quando si trova l’indicazione Vulci-Montalto di Castro che vanno seguite entrando nella strada provinciale della Campigliola, si percorre per alcuni Km, quando si vede sulla sinistra la trattoria bar La Campigliola, fare attenzione proseguendo ai cartelli chilometrici sulla destra della strada, quando si arriva al cartello con il numero 8, prendere immediatamente dopo la prima stradella sulla destra che all’inizio è cementata e poi sterrata, va percorsa fino alla fine senza prendere deviazioni nè a destra nè a sinistra restando sul tracciato principale, si passa una minichiesetta dove si gira a sinistra obbligatoriamente, ci saranno una discesa ed una salita ripide, finita la salita andare a destra fino alla fine della strada che termina davanti ad un grande cancello di ferro, dove chiamerete col cellulare per avvisare che siete arrivati.

Per chi mette a disposizione l’auto
Abbiamo bisogno di persone che mettano a disposizione l’auto, cercheremo di sistemare 3-4 persone per auto secondo la capienza e di mettervi in contatto in modo che possiate fare anche il viaggio di andata e ritorno insieme.
Avvertenza: alcune strade che percorreremo sono sterrate e di campagna, se avete l’auto molto bassa (tipo Ferrari??!!) non è adatta per le frequenti buche.

Conduttori

Celso Bambi
Pedagogista, counselor olistico trainer, naturopata.
“Professionista S.I.A.F. n° TO506T-CO disciplinato ai sensi della Legge 4/2013”
Lisa Montanari
Counselor Olistico, Facilitatrice in Costellazioni Familiari, Master Reiki.
“Professionista S.I.A.F. n° ER307P-CO disciplinato ai sensi della Legge 4/2013”
Antonella Benevento
Psicomotricista specializzata in pratica psicomotoria educativa e in pratica di
aiuto psicomotorio individuale, iscritta all’EIA (Ecole Internationale Aucouturier), Counselor professionale.


Richiedi informazioni